Massaggio ayurvedico

Cliccate sul titolo per leggere il testo corrispondente.

L'Ayurveda (dal sanscrito: Ayus = vita, Veda = conoscenza) è il sistema di medicina tradizionale indiano, i cui principi sono stati tramandati nel corso dei millenni. Diverse tecniche di massaggio sono parte integrante dell'ayurveda.

L'ayurveda, o "scienza della vita", è una scienza medica molto vasta, già in uso 5000 anni fa presso i Veda dell'antica India. Le raccolte di scritti dell'Ayurveda, le cosiddette Samhita, sono nate tra il 1500 a.C. e l'800 d.C., il vero periodo di fioritura di questa dottrina, la più antica nella storia dell'umanità riguardante i concetti di salute, malattia e guarigione.
Si suppone che Ippocrate, il più significativo rappresentante della scienza medica della Grecia classica, si sia ispirato ai metodi ayurvedici, così come anche gli antichi Egizi e i medici arabi nel Medio Evo. L'Ayurveda costituisce il fondamento della medicina tradizionale cinese, praticata fino a oggi. Attualmente i 2/3 della popolazione indiana si sottopongono alle cure ayurvediche, molto popolari anche oltre i confini del paese.

La medicina ayurvedica è un sistema che contempla tutti gli aspetti della salute. La persona viene considerata come la fusione in un’unica entità di corpo, spirito, comportamento e ambiente. L'Ayurveda si occupa principalmente del mantenimento e della cura della salute, senza però trascurare la guarigione delle malattie.
La dottrina ayurvedica si basa su cinque elementi: etere, aria, fuoco, acqua e terra, di cui si compongono tutte le manifestazioni dell'universo, tanto l'uomo quanto il suo ambiente. Le bioenergie dei cinque elementi vengono riassunte nei tre "dosha", ciascuno dei quali è caratterizzato da due elementi: il Vata-Dosha è composto dagli elementi aria ed etere, il Pitta-Dosha da fuoco e acqua, il Kapha-Dosha da terra e acqua. Il principio del Vata simboleggia movimento e flusso ed è pertanto responsabile dell'andamento di tutti i movimenti all'interno del corpo. Il Pitta è responsabile del sistema digerente e del metabolismo, regolando inoltre il bilancio termico dell'organismo. Il Kapha controlla il bilancio dei fluidi e favorisce le difese naturali.
Secondo la dottrina ayurvedica, ogni organismo rappresenta una combinazione individuale dei tre dosha, che non sono tuttavia delle componenti fisse, ma variano costantemente, per esempio in base al momento della giornata o alla stagione dell'anno, all'alimentazione, all'età o alle emozioni. I dosha sono pertanto i fondamentali sistemi di controllo e di regolazione che definiscono le condizioni dell'essere umano e guidano tutti processi fisici e spirituali. La salute coincide con l'equilibrio dei dosha e la malattia, al contrario, con lo sbilanciamento delle tre energie.
Non è importante che i tre dosha siano presenti in maniera proporzionata nell'organismo, al contrario, ogni persona possiede un tipo di costituzione individuale e pertanto anche una costellazione ideale di dosha ("prakriti"). In base al dosha dominante, il medico ayurvedico definisce il proprio paziente come tipo vata, pitta o kapha, implicando l'esistenza di determinati punti di forza o debolezze, preferenze e avversioni, predisposizione alle malattie e possibilità di reazione del corpo. I tipi vata, per esempio, sono predisposti alla costipazione e alla secchezza cutanea, sono molto entusiasti e hanno una struttura fisica leggera. I tipi pitta lavorano in maniera sistematica, hanno un'avversione per il caldo e sono facilmente irritabili. I tipi kapha hanno un modesto appetito, non perdono facilmente la calma e hanno un sonno lungo e pesante.
Se lo stile di vita di un individuo non si adegua alle sue esigenze fisiche e spirituali, definite dai dosha, l'armonia e l'equilibrio del corpo con l'ambiente vengono distrutti ("vikriti"). In questo caso si può verificare un accumulo di dosha in eccesso, che si diffonde in tutto il corpo, per stabilirsi infine in un luogo estraneo, dove si manifestano i sintomi fisici, fino ad arrivare alla malattia.
Per mantenere o rinnovare l'equilibro dei dosha, la medicina ayurvedica, accanto ad altri metodi terapeutici, ricorre a diverse tecniche di massaggio, utilizzate per rimuovere le scorie e le tossine dai tessuti, successivamente eliminate con la terapia del sudore ("svedana").

© 2017 Eskamed SA



Secondo le conoscenze del RME, i seguenti assicuratori utilizzano attualmente in qualche modo la registrazione al RME.

Vogliate considerare il fatto che queste informazioni sugli assicuratori sono solo di carattere informativo e che non forniscono alcun diritto di rimborso. Ogni assicuratore decide liberamente se rimborsare un metodo oppure no, in quale misura concedere il rimborso e se il rimborso dipende da disposizioni particolari o da altre condizioni oltre alla registrazione al RME. Ogni assicuratore può modificare queste decisioni in qualsiasi momento. Vi consigliamo quindi d`informarvi presso il vostro assicuratore sulle condizioni attuali di rimborso prima di ogni qualsiasi trattamento e ottenere una garanzia di rimborso dei costi.

  • AMB Assicurazioni
  • Aquilana Versicherungen
  • Atupri Cassa malati
  • Avenir Assurance Maladie SA
  • Cassa da malsauns LUMNEZIANA
  • CONCORDIA Assicurazione svizzera di malattie e infurtoni SA
  • CPT Assicurazioni SA
  • CSS Assicurazione malattie SA
  • Easy Sana Assurance Maladie SA
  • FKB Die liechtensteinische Gesundheitskasse
  • GALENOS Assicurazione - malattia e infortuni
  • Groupe santé Sodalis
  • innova Krankenversicherung AG
  • Kolping Cassa malati SA
  • Moove Sympany SA
  • Mutuel Assurance Maladie SA
  • Philos Assurance Maladie SA
  • PROVITA assicurazione della salute SA
  • rhenusana
  • Sanagate AG
  • sanavals Gesundheitskasse
  • Sumiswalder Kranken- und Unfallkasse
  • Suva - Assicurazione militare
  • SWICA Assicurazione malattia SA
  • vita surselva
  • Vivao Sympany SA

Per questo metodo non vi sono attualmente terapeuti nell'MEindex.